Fabio Baruzzo



BIOGRAFIA

Nato nel 1969 a La Spezia inizia a studiare la chitarra all’età di 10 anni. Nel 1990 si diploma al liceo musicale A. Boito di parma. Nel 1991 conclude gli studi presso il Conservatorio A. Boito di Parma diplomandosi in chitarra classica. In quegli anni insegna propedeutica musicale presso il suddetto Conservatorio. Negli anni successivi svolge attività concertistica in gruppi da camera (duo trii e quartetti) in alcune città d’Italia collaborando in diversi progetti ì culturali per la divulgazione della musica classica cameristica. Ha seguito corsi di perfezionamento con maestri del calibro di Alirio Diaz e Ruggero Chiesa. In Austria ha occasione di suonare il concerto in re maggiore per chitarra e orchestra di A. Vivaldi. Dal 1994 al 1999 è membro onorario della giuria al concorso internazionale di chitarra classica della città di Viareggio. In questi anni inizia a maturare e coltivare una vera passione per la didattica chitarristica. Frequentando il corso di teoria del suono e tecnico del suono presso l’accademia Lizard di Fiesole nel 2000, ma soprattutto partecipando nel 2003 al primo convegno nazionale sulla didattica moderna organizzato sempre dalla suddetta accademia, rimane particolarmente colpito dalle nuove metodologie didattico-funzionali che, anche se pur sempre lontane dal mondo classico, avrebbero potuto incidere significativamente con strategie parallele anche sul futuro della didattica della chitarra classica. Da questo momento in poi una continua ricerca lo ha spinto all’analisi e all’individuazione di nuovi orizzonti metodologici moderni efficaci e funzionali. Dal 2003 al 2006 collabora attivamente con il progetto “vallata del Magra” insegnando musica e strumento musicale nelle elementari. Dal 2006 al 2017 insegna strumento musicale nelle scuole medie ad indirizzo musicale della provincia di La Spezia. Nel 2017 seguendo un progetto per la valorizzazione e la divulgazione della formazione musicale negli istituti scolastici, realizza un video clip con un suo brano inedito presso la Scuola Grande di S. Rocco a Venezia. Nel 2018 vince il concorso pubblico per l’assegnazione delle cattedre e ruoli presso i licei musicali liguri posizionandosi al primo posto. Attualmente è titolare di cattedra presso il Liceo musicale G. bruno di Albenga. Ancora oggi continua l’attività concertistica in duo o in trio affrontando repertori antichi e moderni.

Autore delle seguenti pubblicazioni